Varie

Dustbuster Edizione Limitata: un tocco di freschezza per le pulizie di primavera!

Con i nuovi Dustbuster Edizione Limitata le pulizie di primavera saranno davvero facili e veloci, con un pizzico di stile in più! Proposti da Black & Decker   i due modelli di  aspiratutto - Dustbuster Edizione Limitata “Design Gerbera” e Dustbuster Edizione Limitata “Design Soffione” – permettono di dare un tocco di eleganza anche alle  più noiose faccende domestiche: il modello “DesignSoffione”, infatti,  nella sua tonalità grigio/blu è dedicato a chi ama uno stile essenziale, mentre “Design Gerbera” sarà scelto da chi ha un animo romantico e predilige il colore rosa. Lo stile è ricercato per entrambe le versioni: i fiori sono appena stilizzati e il design non passa inosservato.Dustbuster Edizione Limitata, semplice da utilizzare grazie all’impugnatura ergonomica, è imbattibile nel risolvere i piccoli incidenti domestici. Polvere, caffè, briciole, Dustbuster Edizione Limitata aspira, in un attimo, anche il più piccolo residuo di sporco e lo trattiene nel pratico contenitore da 286 ml. E poi è semplicissimo svuotarlo: il contenitore si apre con un semplice gesto della mano evitando qualsiasi contatto con lo sporco, assicurando così la massima igiene. I due modelli hanno rispettivamente una potenza di 3,6 v e 2,4 v e possono essere ricaricati appesi al muro o comodamente riposti sulla loro base di ricarica.

Da comprare per sè o da regalare!   www.blackanddecker.it

Foto by Black&Decker

Anna Rubinetto


 

 

 

 

 


  • Share/Bookmark

I macarons arrivano a Milano

LADUREE-I MacaronsArrivano a Milano i “Macarons” e si piazzano nel cuore della città, in via Spadari! No, non si tratta di extra-terrestri, ma dei deliziosi dolcetti rotondi di Ladurèe, croccanti all’esterno, ma morbidi quando si addentano, ripieni di una delicata crema che varia secondo le stagioni: si va dal bergamotto al mango con gelsomino, al lime, alla noce di cocco, fino ai classici gusti di essenza di arancio, di lampone, di cassis, di cioccolato, pistacchio o vaniglia. La lavorazione delle mandorle, delle uova e dello zucchero è accurata ed il risultato che l’azienda Ladurée di Parigi ottiene è davvero strepitoso: non si tratta solo di dolcetti, ma di vere prelibatezze, nelle quali i sapori si fondono con equilibrio,  che vengono  presentati in graziosi cofanetti e  sono  adatti ad regalo di classe.LADUREE-esterno

La storia dei macarons inizia a metà del XX° secolo da un’idea di Pierre Desfontaines, cugino di Louis Ernest Ladurée, e continua oggi nel nuovo negozio che Ladurée ha inaugurato a Milano, nel quale il legno ed il marmo si abbinano con eleganza al tromp-l’oeil del soffitto, nei delicati  colori del grigio e del verde. Nel nuovo negozio sono in vendita , oltre ai macarons, anche gli squisiti cioccolatini, i tè, i gelati al macarons, le candele profumate e i profumi per ambienti, tutti prodotti di grande qualità.

Foto by Laduree

  • Share/Bookmark

Woolrich limited edition

woolrichChi non conosce Woolrich, un brand che, nato per l’abbigliamento fishing e hunting, ha conquistato un grandissimo successo in tutto il mondo con i suoi capi pensati per l’outdoor? La cura dei dettagli rende inconfondibili i capi Woolrich e permette di unire comodità, praticità ed eleganza durante il tempo libero. Ben lontana dalle camicie in flanella a quadri prodotte negli anni ’50 e ‘60, in puro stile americano, l’azienda oggi vuol proporsi in modo più raffinato ed elegante e mira ad una clientela di alto livello: a Pitti Uomo, per festeggiare i suoi 180 anni di vita (era stata fondata nel 1830 ed aveva basato le sue fortune sulle forniture di coperte di lana ed uniformi all’esercito durante la Guerra Civile americana!), ha presentato quest’anno una capsule collection “limited edition”, solo 180 capi ,un capo per ogni anno dell’azienda, ispirati a quelli storici dell’azienda, prodotti  per una selezionata clientela. Saranno disponibili nei flagship store che il brand ha aperto ed aprirà in tutto il mondo.woolrich2

Sta riscuotendo grande successo anche un’altra linea di capi di alto livello, la “Woolrich Woolen Mills”, che ripropone in chiave raffinata ed attualizzata i primi  modelli dell’outdoor style di Woolrich, che viene venduta in negozi di classe in tutto il mondo, come Barneys’s e Bergdorf Goodman a New York, Colette a Parigi, Penelope a Brescia, Beams a Tokyo.

Foto by Woolrich

  • Share/Bookmark

Il Mega Beauty Store di Sephora apre a Milano

Sephora Rue Flandre_11

A due passi dal Duomo, in Corso Vittorio Emanuele, apre a Milano il più grande Beauty Store d’Europa di Sephora: su una superficie di mille metri quadri le “cosmetic victims” potranno trovare un assortimento eccezionale e anche prodotti di bellezza  provenienti dagli Usa, in vendita esclusivamente da Sephora. Molti i servizi offerti, tra cui una consulenza di bellezza personalizzata, nell’esclusivo Beauty Bar, per avere un look sempre aggiornato.

Dal 24 febbraio, proprio in occasione dell’inaugurazione del Mega Store, ci sarà un susseguirsi di iniziative, tra cui  una mostra fotografica “ Tyen 30 anni di creazione per Dior: quando il make up diventa arte”, che sarà inaugurata il 24 febbraio 2010, dalle 18 alle 21 e sarà aperta al pubblico dal 25 febbraio. Un grande Music  Party, “Sephora, a beauty Sound Experience” con La Pina e Diego di Radio Dj, si terrà  venerdì 5 marzo 2010 dalle ore 15 alle 19 e sarà aperto a tutti.

Sephora vuole emozionare le sue clienti con musica, colori e suoni, per comunicare il suo impegno nel proporre sempre innovazione ed esclusività nel settore della cosmetica.

Foto by Sephora

  • Share/Bookmark

Vivienne Westwood dice basta alle bottiglie di plastica!

Sigg&VW_borracciaLa nota creatrice di moda Vivienne Westwood si è fatta recentemente interprete dell’esigenza sempre più pressante di salvaguardare l’ambiente che ci circonda dall’invasione della plastica. Qual è stata l’idea? Quella di realizzare delle borracce per l’acqua in  limited edition, da lei  personalizzate; la prima di esse è stata  presentata in anteprima mondiale durante la settimana della moda uomo, tenutasi a Milano a metà gennaio 2010, partendo dalle   borracce SIGG, che un’azienda svizzera da cento anni produce in alluminio riciclabile al 100%. Reinterpretata con una decorazione costituta da slogan ecologici, come “Stop Climate Change!”, la prima borraccia richiama l’attenzione sui cambiamenti climatici e su quello che ciascuno di noi, nel suo piccolo, può fare per contribuire ad evitarli.Le altre due borracce verranno presentate durante le manifestazioni della moda in febbraio, giugno e settembre 2010.

Una piccola rivoluzione ecologica targata Vivienne Westwood!

Foto by SIGG

  • Share/Bookmark

Victoria’s Secret sceglierà come testimonial Emma Watson?

emma watsonLa giovane e attraente attrice Emma Watson, che è  conosciuta dal grande pubblico come interprete, nel ruolo di Hermione Granger, della famosa serie cinematografica di successo del maghetto Harry Potter, il celebre romanzo della scrittrice inglese  Joanne Kathleen Rowling, riscuote sempre maggiore successo presso i suoi giovani fans e viene ingaggiata da vari brand famosi della moda come testimonial, in quanto comunica un’idea di donna dalla bellezza giovane e fresca. Da “rumors” circolanti su Internet, Emma sarà la nuova testimonial del noto marchio americano di biancheria intima di lusso Victoria’s Secret, dopo essere stata il volto della maison inglese Burberry.emma watson fakes

  • Share/Bookmark

La bottiglia più bella del mondo

La bottiluriglia di vetro per l’acqua minerale Lurisia, progettata dallo Studio Sottsass Associati, realizzata in vetro Saint Gobain, è stata premiata come vincitrice di  “The best bottle in glass 2009” nell’ambito di “Beverage Innovation Awards 2009” a Monaco di Baviera.

La sinergia tra lo Studio Sottsass Associati, studio di design riconosciuto a livello internazionale per l’innovatività dei suoi progetti, tra Saint Gobain, leader nella produzione di vetro per qualsiasi uso, tra  Guzzini, che delle soluzioni per la quotidianità ha fatto la sua mission aziendale e che ha ideato per la bottiglia un tappo molto elegante in due varianti di colore, bianco per l’acqua minerale naturale e verde per l’acqua minerale frizzante,  e Acqua Lurisia, che imbottiglia in Piemonte acqua pura e dall’ottimo gusto, ha permesso di creare una bottiglia, che, come tutti gli oggetti dalle linee semplici e pulite, si presenta con una grande eleganza, che le ha permesso di vincere questo ambito premio.

Foto by Guzzini

  • Share/Bookmark

’60 ’70 ’80 ’90 ’00 ed è ….Time Collection!

GRUPPO_MS_

60 ’70 ’80 ’90 ‘ 00: sono i nomi delle cinque nuovissime fragranze  che la Maison Mila Schon propone, ricordando  quei decenni,  ancora oggi fonte di ispirazione per molti stilisti. Gli esclusivi profumi costituiscono una collezione, la Time Collection, che vuole racchiudere il meglio della tradizione e, nel contempo, della creatività di una stilista che ha attraversato quegli anni interpretandone le più importanti tendenze, ma rielaborandole in modo del tutto personale e dando loro una sua impronta particolare, del tutto innovativa.  Ciascun profumo si ispira ad un decennio:  ’60 richiama il nuovo stile di vita che le donne avevano in quegli anni, con l’inserimento nel mondo del lavoro, portandole a prediligere un abbigliamento privo di orpelli e fragranze discrete; ’70 ricorda gli anni della rivoluzione studentesca e uno stile di vita più sobrio e ispirato alla natura,proprio come questa fragranza; ’80 è la celebrazione del successo della Maison, con una fragranza che unisce note olfattive  naturali e fresche ad ambra e a  patchouly indonesiano, richiamo di mondi lontani;’90 ricorda le origini italiane della Maison, con le note di mandarino e bergamotto calabro, mentre il legno di cedro libanese rimanda all’apertura verso il mondo che Mila Schon perseguì in quegli anni; ’00 inizia una nuova storia del profumo, a sottolineare l’inizio di  un nuovo secolo e la Schon lo interpreta con grande sobrietà e con una fragranza a base di vaniglia del Madagascar, Fava Tonka, gelsomino Sambac, legni pregiati.

Se la linea di profumi è innovativa, anche  il packaging, con un diverso colore che contraddistingue ogni flacone ed ogni astuccio, testimonia la capacità innovativa, il gusto per i colori pastello  e per linee sobrie e pulite della stilista.

Foto by Mila Schon

  • Share/Bookmark

Maschio gioielli presenta i suoi “gioiellini quotidiani”

 

L’asimmetria, l’imperfezione e la semplicità sono i motivi ispiratori dei “gioiellini quotidiani” di Dario Maschio. Nel suo punto vendita di via S. Pietro all’Orto, nel cuore di Milano, il noto gioielliere espone i suoi monili adatti alla vita di ogni giorno, ma sempre capaci di regalarci un’emozione, con i piccoli e curati dettagli in oro, con le stelle arricchite da piccoli, veri diamanti, con gli angioletti in stile naif, tutti in oro. Deliziosa la linea Fil d’Amour, un semplice e lineare filo d’oro, che delinea orecchini o bracciali, che può essere arricchito e personalizzato con una scelta fra ben 800 charms. Semplici, ma molto eleganti i bracciali e gli orecchini in varie tonalità di oro, dal giallo al rosa al rosso, su cui si possono incidere nomi o frasi. Infinita la scelta di anelli con pietre naturali colorate, dal design molto lineare e pulito.

Anna Rubinetto

 

 

  • Share/Bookmark

L’Enterprise Hotel di Milano presenta i suoi “menù-nazione”

 

L’Enterprise Hotel di Milano è un albergo di lusso, che si distingue per gli arredi etnici e per i complementi d’arredo di design, realizzati da Flos e da Cassina. Nato nel 1999 da un’idea dell’architetto e proprietaria Sofia Gioia Vedani, l’hotel vuole essere un punto di riferimento per i turisti di ogni genere e per i milanesi, che possono trovare ambienti accoglienti, dove rilassarsi ed essere coccolati: il raffinato Wine & Whisky Bar accoglie con eleganza la clientela dell’hotel e anche ospiti esterni, il Sophia’s Restaurant, con il suo servizio attento e cordiale, propone piatti sempre innovativi, ma nel rispetto della tradizione italiana. Una novità è costituita dai “menù- nazione”, che offrono un piatto principale di uno dei Paesi del viaggio (Italia, Cina, India, Medio Oriente, Turchia, Grecia) e un dessert a scelta tra quelli presenti in lista. Un’idea innovativa, che permette di viaggiare, almeno virtualmente , in vari Paesi, assaporando, attraverso la gastronomia, civiltà lontane e un momento di vero relax.

Anna Rubinetto

  • Share/Bookmark