Varius Ceramic, la nuova penna in ceramica di Caran d’Ache

Caran d'Ache Varius Ceramic gammaLa collezione Varius di Caran d’Ache si arricchisce di un nuovo modello, nel quale la bellezza e la lucentezza della ceramica va ad impreziosire la bellissima penna esagonale, simbolo del brand ginevrino di Haute Ecriture. Nasce così Varius Ceramic, uno strumento di scrittura raffinato ed elegante, che unisce la tradizione della stilografica di classe al materiale ceramico, solido e resistente, che oggi viene prodotto con metodi altamente sofisticati. La ceramica, abbinata alla brillantezza del rodio, un materiale dieci volte più prezioso dell’oro, nei colori nero profondo o bianco brillante, definisce un oggetto dal design elegante, grazie alla caratteristica forma esagonale della penna, smussata in modo da creare un gioco di luci ed ombre davvero suggestivo.
Con la penna Various Ceramic la famosa Maison ginevrina Caran d’Ache esprime ancora una volta tutta la sua creatività, realizzando uno strumento di scrittura che piacerà alle persone di buon gusto.

Foto by Caran d’Ache

  • Share/Bookmark

Gli strumenti da scrittura Officina Alfa Romeo By Giuliano Mazzuoli

G Mazzuoli 11-2007 048Ispirandosi all’ officina del nonno e ad una scatola di utensili meccanici posseduta da bambino, il creativo designer fiorentino Giuliano Mazzuoli ha creato alcuni strumenti da scrittura di grande valore estetico e di ottima funzionalità. Sono nati, così, gli utensili da scrittura “Officina Alfa Romeo”, penne, matite, stilografiche che attraggono anche per i loro colori moderni e accattivanti. Gli strumenti da scrittura, dedicati da Mazzuoli alla storica casa del biscione, in ricordo della sua esperienza come pilota Alfa Romeo GT, sono realizzati in alluminio e sono di fattura artigianale , completamente Made in Italy e curati nei minimi dettagli.
Rivoluzionario il modello “Officina 4 Tempi”, che unisce quattro funzioni in un unico strumento dalla grande versatilità: la penna può diventare roller, sfera, stilografica o matita, utilizzando gli accessori complementari presenti nella confezione.

Foto by Mazzuoli/Alfa Romeo

  • Share/Bookmark

La penna più cara del mondo

Prodotta da Caran d’Ache, Maison de Haute Ecriture che da sempre cura con precisione svizzera e con attenzione artigianale i dettagli dei suoi prodotti, la penna 1010 Diamonds esprime l’eccellenza nell’ambito degli oggetti da scrittura di alta gamma. 1010 Diamonds è realizzata in oro bianco con più di 850 diamanti puri incastonati, che sono stati lavorati a Ginevra da esperti maestri incastonatori, in modo da esaltare la brillantezza del diamante. Ben 26 linee di diamanti taglio baguette ricoprono il cappuccio con una cascata di splendore e alternativamente i diamanti sono incastonati al contrario, mostrando la base del diamante stesso e creando un movimento estremamente raffinato; sulla sommità il cappuccio riporta il monogramma Caran d’Ache ed è arricchito dalla clip a forma di lancetta di orologio, con un brillante incastonato. Tutto il corpo della penna richiama il mondo del’orologeria di alta classe ed i suoi ingranaggi ed è impreziosito da 150 diamanti taglio smeraldo; anche l’anello richiama i quarti del quadrante di un orologio, con le sue 96 baguettes bianche punteggiate di diamanti neri.
La parte tecnica della penna è espressione della perfezione svizzera nella realizzazione di un meccanismo di precisione assoluta, che si unisce alla preziosità del diamante: la pompa pistone è in oro bianco ed ha un bellissimo diamante incastonato; il pennino in oro 18 carati, platinato e rodiato, riporta inciso il tema delle rotelle degli ingranaggi e permette di scrivere in modo estremamente agevole.
1010 Diamonds viene venduta in un raffinatissimo cofanetto laccato nero, al prezzo di un milione di euro, nei negozi specializzati per la scrittura d’alta gamma e per gli accessori di lusso.

Foto by Caran d’Ache

  • Share/Bookmark

Lampone e Mirtillo

faber-castellCi ricordano che la bella stagione  sta arrivando le nuove penne di Faber-Castell, con i loro colori quasi “golosi” ed i nomi che…invitano all’assaggio! Sono le penne della linea Ambition Bouquet, che riescono a coniugare stile inconfondibile e qualità di un marchio dalla lunga tradizione, e si chiamano “Lampone e Mirtillo”.

Lampone con il suo colore vivace ed il cappuccio in metallo cromato  è adatto ad una donna che ama distinguersi anche con lo strumento di scrittura che adopera, mentre Mirtillo ha uno stile più sobrio, per chi ama l’eleganza discreta. Presentati in un’elegante scatola bianca, che costituisce una raffinata confezione regalo, la penna a sfera ha un refill di lunga durata, mentre il roller ha la punta che permette di scrivere senza esercitare alcuna pressione, perché scorre con facilità sul foglio.

Foto by Faber-Castell

  • Share/Bookmark

Un regalo di classe per il primo uomo della nostra vita…..

faber

Regalare una penna per la festa del papà ( il primo uomo della nostra vita!)  non è una novità, ma regalare una penna della Collezione Classic di Graf von Faber-Castell significa fare un regalo di gran pregio, che si distingue dagli altri per qualità ed eleganza!

Realizzate in materiali naturali molto ricercati, come i legni Pernambuco, Grenadilla ed Ebano o in versione Platinum Plated, sono penne dallo stile ricercato e dai dettagli molto curati, che, uniti alla qualità Faber-Castell, le rendono uniche e preziose.

Per chi ama una penna dal  design più rigoroso, è perfetta la penna Anello Ebony, che è elegantissima , per  il contrasto tra il nero del legno di ebano e gli anelli  platinum plated.

Un’altra proposta sono le matite, nel classico colore marrone o in nero, da regalare con il loro bel cofanetto di legno

Un gesto d’amore per il proprio papà.

Foto by Faber-Castell

  • Share/Bookmark

Shiva, la penna per raggiungere il Karma

Nella tradizione delle penne da collezione, Shiva forse rappresenta un’eccezione vista la sua particolarità. Caran D’Ache, l’azienda svizzera leader mondiale nel mercato degli strumenti per scrittura, propone una limited edition davvero accattivante. La penna, Shiva appunto, presenta una serie di decorazioni a rilievo raffiguranti il dio dell’assoluto, in esemplari numerati per un totale di 108 stilografiche e 55 roller.
L’opera è realizzata in argento massiccio 800, e nella stilografica il pennino è in oro 18 carati e rodio; un diamante VVS 0.04 carati orna poi il cappuccio. Naturalmente, essendo una penna da collezione, non è molto comodo portarsela in giro per firmare documenti, e i 10 mila Euro per acquistarla saranno certamente un potente detrattore per tale pratica, ma se vi passasse per caso l’idea per la testa, preparatevi un taschino rinforzato nella giacca, poiché il suo peso potrebbe farla cedere.

  • Share/Bookmark