La Perla Divina

la-perlaQuante volte, guardando una bella donna, una star, una modella, abbiamo esclamato: “Divina! “, per esprimere tutta la nostra ammirazione per una donna splendida, che riesce a comunicare un che di sensuale ed indescrivibile, che va al di là della bellezza! Anche il suo profumo non può che essere “divino”, e per questo La Perla ha creato Divina, una fragranza giovane, che esprime contemporaneamente innocenza e seduzione, che attrae per il suo colore lilla e per la forma arrotondata del suo flacone, che si presta ad essere accolto nel palmo della mano.
Il bouquet è floreale/ fruttato, partendo dalle note fresche del mandarino di Calabria e della fragola di bosco, passando attraverso sentori di rosa, gelsomino e fior d’arancio, fino chiudere con le note sensuali ed avvolgenti di muschio, vaniglia e cristalli d’ambra. A sorpresa, un tocco di frizzante champagne aggiunge vivacità alla fragranza.
Disponibile nelle profumerie da Maggio 2011.

Foto by La Perla

  • Share/Bookmark

Le scarpe di Furla per la Primavera/Estate 2010

furla1Furla è un marchio prestigioso che, nato nel lontano 1927, non perde mai la voglia di rinnovarsi, pur rispettando sempre la tradizione artigianale che ha segnato i suoi esordi nel mondo della pelletteria.

La nuova collezione di calzature per la Primavera/Estate 2010, firmata da Max Kibardin, un giovane talento russo, si serve di abbinamenti inconsueti di materiali differenti nello stesso modello e di giochi grafici, per ottenere risultati stilistici sorprendenti: i motivi predominanti sono le borchie, che decorano le scarpe come fossero ricami, e i fiocchetti, che, tagliati in modo geometrico, danno un look futuristico a calzature dai colori brillanti e dalle linee molto femminili.

Nella collezione troviamo morbide ballerine dalla lavorazione a sacchetto., realizzate in nappa, vernice o camoscio, sandali piatti alla caprese decorati da lunghe frange, stivali sfoderati in camoscio leggero e nappa traforata, ma anche decolleté classiche rivisitate, con importanti tacchi architettonici.furla2

Da segnalare le ballerine e i sandali flip flop infradito in gomma colorata, con miniborchie o con inserti di stampa “pitone”.

  • Share/Bookmark

Acetato, acciaio e metallo per gli occhiali da uomo Gucci

gucciLinee contemporanee o con rimandi agli anni ’80, materiali diversi, come l’acetato, l’acciaio e il metallo sono il mood degli occhiali da sole e da vista che Gucci propone per il 2010.

Gli occhiali da sole dalla forma pilot sono contraddistinti dal monogramma G sulle aste, sottolineato dal nastro a tre colori, marchio inconfondibile della maison.

Colori basic, come nero opaco, avana, nero, blu e bianco sono stati scelti per gli occhiali da sole in acetato di forma rettangolare, molto moderna, con le aste che recano il logo Gucci inciso su una placchetta in metallo; altri modelli rettangolari hanno forma avvolgente, per un look più aggressivo e giovane.

I modelli da vista hanno linea rettangolare, stile anni ’50, e cerniere flex, per garantire il  massimo del comfort e sono sempre contraddistinti dal logo  Gucci.

Foto by Safilo

  • Share/Bookmark

Justin Timberlake indossa Brioni agli Annual Screen Actors Guild Awards

Justin Timberlake in Brioni

La moda italiana sfila sui red carpet di tutto il mondo e  anche in America le star del mondo dello spettacolo per il loro abbigliamento si affidano alla creatività italiana, in occasione delle loro partecipazioni a manifestazioni di grande rilievo. Justin Timberlake , giovane attore e cantante noto anche per la sua storia con Britney Spears, per la  cerimonia degli Annual Screen Actors Guild Awards, tenutasi  a Los Angeles lo scorso 23 Gennaio,  ha indossato un abito della nota  sartoria   Brioni, famosa per la cura artigianale con cui realizza i suoi abiti, rendendoli capi unici, che abbinava un inedito smoking in denim ad un elegante papillon in seta.

Foto by Brioni

  • Share/Bookmark

In Istria alla ricerca del tartufo

steven pieters _ portret1A Savudrija/Salvore, in Istria, l’Hotel Adriatic , che fa parte dell’esclusiva catena Kempinski, propone menù accuratamente studiati e preparati da un grande chef, il giovane sudafricano Steven Pieters, formatosi nelle cucine di prestigiosi alberghi di tutto il mondo, da Dubai alla Svizzera all’Arabia Saudita.

Non lontano dall’hotel, a Motovun, si trova un’ottima varietà di tartufo, sia bianco che nero, per cui lo chef , ispirandosi ai prodotti del territorio, ha inserito il tartufo nei suoi squisiti piatti, come la vellutata allo champagne al tartufo o la panna cotta di formaggio di capra, aromatizzata con tartufo estivo, per offrire agli ospiti una gastronomia a cinque stelle, come è nello stile Kempinski. Nei tre ristoranti dell’hotel il menù varia molto spesso, così che nei tre ristoranti si può aver un’ampia scelta  ed assaggiare  numerose specialità locali: nel Konoba è protagonista  la cucina istriana, mentre nello Slice, ospitato nella Club House del campo da golf a 18 buche, vengono proposti piatti leggeri e alla griglia e nel   Dijana si possono sceglier numerosi piatti tipicamente mediterranei.

Anche la pasticceria  riscuote grande successo, in particolare  l’ innovativo gelato al rosmarino e alla lavanda, erbeche crescono nella zona, o il delizioso dolce alle mandorle e olio d’oliva, con gelato al tartufo  e fichi freschi.

Una gastronomia che vale un viaggio!

Una curiosità: a Motovun nell’ottobre del 1999 è stato trovato il più grande esemplare al mondo di tartufo mai ritrovato, del peso di 1,31 kg, iscritto nel Guiness dei primati.

Foto by Kempiski-Adriatic

  • Share/Bookmark

La gioielleria “Le Muse” apre a Milano

Petit princeUranoLa gioielleria “le Muse” ha aperto  un suo negozio a Milano, realizzato con pareti dai colori chiari  e con un arredamento di design, nel quale un bancone in rame di recupero, progettato e realizzato dai proprietari la dice lunga sul loro amore per gli oggetti fatti in maniera artigianale. Sì,  perché la vocazione di “Le Muse” è proprio quella di realizzare gioielli progettati e fatti a mano nel loro laboratorio, ma dall’impronta giovane e moderna, ribaltando il concetto che vede i laboratori orafi appannaggio delle signore di una certa età: i proprietari  vogliono avvicinare all’oreficeria artigianale i giovani, offrendo loro la possibilità di acquistare oggetti in oro e pietre preziose o semi-preziose ad un costo accessibile, senza rinunciare alla qualità.  Se volete montare una pietra che già possedete o creare una nuova montatura per il vecchio anello che avete ereditato,  Le Muse potrà fornirvi la consulenza e il progetto per un gioiello completamente rinnovato e personalizzato. Una gioielleria innovativa, che propone oggetti d’oro  dalla lavorazione accurata, realizzati con fantasia e buon gusto, anche già pronti.

Foto by Le Muse

  • Share/Bookmark

Zodiac: fin dal 1882 la tradizione e la perfezione degli orologi svizzeri per un regalo davvero “modaiolo”

ZO4800E’ nuova la collezione di orologi presentata a novembre da Zodiac, che unisce  la tradizionale perfezione tecnica svizzera ad uno stile con temporaneo, pensato per l’uomo di oggi. Cronografi dal piglio sportivo, realizzati con materiali ricercati e di alta qualità, hanno cinturini in caucciù  anallergico e dettagli molto accurati e  si prestano ad essere accessori adatti a completare con raffinatezza l’ abbigliamento sportivo dell’uomo di classe.

Tutti i quattro modelli presentati sono garantiti impermeabili fino a 10 ATM ed hanno casse in acciaio inossidabile, con finiture in  titanio, e datario.   I modelli ZO6701 e ZO1800 si differenziano grazie a dettagli in rosso sulle lancette e sul quadrante, elementi che li distinguono e li rendono adatti ad un pubblico più giovane e amante di un look dai toni più decisi e caratterizzati.

Foto by Zodiac

  • Share/Bookmark