Timberland moda bambini per l’autunno/inverno 2011

Timberland AH11_1Timberland AH11_SkiPer il prossimo inverno Timberland vestirà i nostri bambini, da 0 a 16 anni, con capi molto funzionali e pratici, che non mancano di una loro connotazione fashion, ispirati al New England e alle sue eleganti atmosfere di campagna. Il brand dimostra nei prodotti Earthkeepers il suo rispetto per l’ambiente, con capi realizzati con materiali naturali, come cotone biologico o pile riciclato.
In autunno la linea “Navy Vintage Timberland” sarà l’ideale per un inizio stagione, con capi essenziali dal look nautico di stile vintage: maglioni fatti a mano, tinti in colori sfumati, da abbinare a jeans lavati e al cappello da marinaio, camicie a scacchi con impunture chambray che si intravedono sotto giacche a vento in nylon lucido caratterizzano la linea., che viene quest’anno proposta in colori che spaziano dal blu navy al bianco al grigio marna, con tocchi di lavanda e cachi, e vivacizzata da qualche dettaglio in rosso.
Nella linea invernale troviamo colori da “indian summer” sui bomber in shearling rovesciato e nei parka che sembrano di pelle; per veri viaggiatori, anche metropolitani, capi stampati con le mappe ed i luoghi del New Hamshire invitano a partire per mete lontane!
Per quando l’inverno diventerà più rigido, Timberland ha pensato a capi ispirati a quelli dell’abbigliamento da sci, come il parka con profili imbottiti in piuma, cuciture a caldo, una visiera rinforzata perfetta per la neve, polsini in maglia e un collo in pelliccia removibile, disponibile in una vasta gamma di colori, in rosso acceso, blu cargo, nero e bianco, giaccone da indossare con i pantaloni attillati in twill e lycra e una t-shirt con la stampa di un cervo, simbolo della natura da preservare.
Nella collezione non poteva mancare la linea Denim Pod, che propone i capi più amati dai giovani:jeans in varie tonalità, dal lavato al grezzo al bicolore nero/marrone, da abbinare alle camicie a quadri con impunture chambray o in flanella, alle nuove giacche a vento che osano le righe colorate, alle maglie con dettagli jacquard stile retrò e agli iconici ed irrinunciabili “Yellow Boot”, i tipici stivaletti anni ’70.
Foto by Timberland

  • Share/Bookmark

Swarovski Elements Men’s Club, quando la moda uomo diventa brillante…

Emporio Armani made with SWAROVSKI ELEMENTSMax Kibardin made with SWAROVSKI ELEMENTS
I raffinati Swarovski Elements , che hanno alle spalle più di cento anni di alta artigianalità, caratterizzano sedici pezzi speciali, tra capi ed accessori, delle nuove collezioni uomo per l’autunno-inverno 2011/2012. Maison storiche come Brioni, Salvatore Ferragamo, Ermenegildo Zegna, Piombo, Borsalino , icone dello stile come Giorgio Armani, Gianfranco Ferrè, Dior Homme, Bally, Pringle of Scotland e Boss Selection, Cavalli e Marni e perfino il marchio di biciclette Abici si sono avvalsi dell’indiscussa eleganza degli Swarovski Elements per arricchire i loro prodotti. Tutti gli stilisti hanno accettato la sfida di proporre un’innovazione nel settore dell’abbigliamento maschile, declinando i cristalli in modi diversi su capi classici e rivelandone le infinite possibilità. Vi segnalo, ad esempio, i tuxedo di Emporio Armani, Brioni e Zegna, l’abito tromp l’oeil di Marni, il cappello di Borsalino con cristalli Swarovski. Contrassegnati dall’etichetta “made with Swarovski Elements” questi capi e accessori sono simbolo della creatività e della cura del dettaglio che sempre più in futuro caratterizzeranno la moda uomo.

Foto by Swarovski Elements

  • Share/Bookmark

Una linea di abbigliamento stile Paris Hilton

parisok5E’ il chihuahua Tinkerbell che l’ereditiera americana porta con sé in ogni sua uscita pubblica la mascotte imprescindibile che caratterizza ogni capo della collezione S/S 2011 Paris Hilton Clothing Line for Girl by Diciotto 18, ideata per le bambine. Ritroviamo, infatti, il cagnolino in forma di elaborate applicazioni sulle maglie, o come fumetto grafico stampato sulle t-shirt tempestate di paillettes, dando vita ad uno stile divertente e inconfondibilmente glamour, che rispecchia quello di Paris Hilton. Tra i colori predomina il rosa in tonalità tenui o brillanti, molto femminili, ma gli abiti in jersey sono declinati anche in tonalità monocromatiche, come il blu, l’azzurro, il fucsia ed il grigio melange. Per l’estate gli abiti hanno uno stile vacanziero, con spalline sottili e romantici inserti in sangallo, in colori che vanno dal rosa al lilla.
La linea Love In The City è dedicata al tempo libero, con capi in felpa ed in ciniglia dallo stile glam, che consentono ampia libertà di movimento e che sono perfetti per le bambine…. globetrotter!

Foto by Diciotto 18

  • Share/Bookmark

10 Hand Made Garments/Man

Gianni guaglianonePer la primavera/estate 2010 Gianni Guaglianone propone solo dieci capi per ogni sezione della sua collezione da uomo (ma che capi!), realizzati a mano in modo assolutamente artigianale nella sartoria di famiglia, nei quali lo sport wear diventa prezioso e il capo fatto a mano si fa sportivo: un  mix indovinato dall’ispirazione poliedrica, che ci rimanda agli anni ’70, al mondo del rock, fino a mondi etnici e militari. Un vero ritorno ad uno stile di vita più vero, con i tessuti naturali, come canape, sete, cotoni e pelle, declinati nei colori della natura, verde, marrone grigio e beige!

L’alta sartorialità, messa al servizio dell’ abbigliamento casual, regala esclusività alla moda maschile.

Foto by Gianni Guaglianone

  • Share/Bookmark

Cachemire per teen agers

Un’azienda nuovissima “Le Rose Rosa”, nata  nel settembre 2009, propone capi realizzati in puro cachemire al 100%, come poncho, twin-set, cache-coeur, abitini  o pull caratterizzati da dettagli molto curati, come  ruches, zip o coulisse che si chiudono con nastri di organza: lo stile è molto versatile e  assume una diversa fisionomia, secondo gli accessori abbinati. I colori sono delicati, panna, glicine, lavanda  e champagne, ma  vengono proposti anche  nuances più accese, come il bluette, il turchese o l’arancio. Fin qui niente di sorprendente! Ma la stilista Licia Zanfrognini, basandosi sulla sua lunga esperienza nel settore della moda,  vuole stupirci con la sua idea innovativa, rispondendo ad una domanda che viene spontanea: perché vestire con  del costoso cachemire bambine e ragazzine dai 4 ai 14 anni? Ma perché i capi sono stati ideati in modo che si adattino alla crescita e quindi hanno il pregio di  durare nel tempo:  prima vestito, poi miniabito, poi maxi-pull, grazie ad accorgimenti semplicissimi, come elastici inserti a trecce o a costine sulle spalle o in vita !

Se poi pensiamo alla morbidezza, al tepore del cachemire, all’artigianalità della realizzazione ed al comfort, i capi “Le Rose Rosa” sono un’idea nuova per l’abbigliamento dei nostri figli, anche per lo stile che si adatta ad ogni momento della giornata.

Foto by Le Rose Rosa

  • Share/Bookmark

Bambini eleganti per le cerimonie

Scarpine fiocco lato bianco 1_IvoryAnche i più piccini vogliono essere eleganti, in occasione di battesimi, cresime, comunioni e matrimoni, indossando  accessori ricercati, che completano l’abbigliamento con un tocco di  delicatezza. La raffinata linea per bambini  Ivory by Prisco propone, perciò, babbucce completate da nastri di raso , scarpine con pois in strass, deliziosi bavaglini resi vezzosi da delicate  ruches, culotte ricche di merletti, fiocchetti e merletti che risaltano su minuscole scarpette in tessuto o in raso, una gamma completa di accessori, tutti realizzati in fine cotone, pizzo, organza, raso e seta, per capi esclusivi certificati Oeko-Tex Standard 100, nel  rispetto della pelle delicata dei bambini.babu

Foto by Prisco

  • Share/Bookmark

Lo stile SportGlam di Fornarina

SPORTGLAM PAG 02SPORTGLAM PAG 20SPORTGLAM PAG 24Fornarina ha sempre amato lo stile sportivo, non inteso come ruvido abbigliamento da usare solo per fare attività sportiva, ma come look easy chic, che dona allo sport wear una connotazione fashion. I capi che Fornarina presenta per la collezione autunno/inverno 2010/11 sono dinamici e vivaci ed esaltano la femminilità: ispirandosi al mondo della danza e  della lingerie, interpretano un modo di vivere metropolitano contemporaneo, con piumini e tute intercambiabili e reversibili per abbinamenti completamente personali, basati sui colori rosa maquillage, azzurro ed  black & white, con qualche nota di grigio. Un mix di tessuti, dal nylon al jersey allo chiffon lucido placcato, fino al pizzo interpretato in chiave sportiva, e dettagli, come le paillettes oro e argento su capi casual o gli inserti gommati lucidi, danno all’intera collezione un tono di libertà e di grande appeal.

Vestirsi Fornarina vi farà sentire belle, eleganti e alla moda!

Foto by Fornarina

  • Share/Bookmark

Caira Design

cairaFrancesca Caira, dopo aver studiato Design allo IED di Milano, ha fondato la sua azienda di moda, per la produzione di abbigliamento donna ed accessori, fondendo le sue diverse esperienze precedenti, nel campo dell’artigianato artistico, con i modi di vita della società moderna, creando la linea Caira Fashion. Osservando, poi,  alcuni  abiti vintage, che erano destinati ad essere distrutti, Francesca ha avuto l’idea di dar loro nuova vita, utilizzando tessuti, passamanerie , bottoni e tutti quegli elementi del  capo che avessero un qualche senso stilistico, per creare dei pezzi unici, che,oltre a salvare pezzi della nostra storia, hanno la caratteristica di essere irripetibili, quindi esclusivi. E’ così che è nata la sua seconda linea , Caira Unique, nella quale la creatività di Francesca si esprime in tutta la sua …unicità!caira1

  • Share/Bookmark

Tessuto da altri tessuti

tessuto della memoria2Seguendo un’intuizione geniale dello scorso anno, l’azienda di abbigliamento Malìparmi continua nel suo progetto di realizzare capi fatti  di tessuti in formato patch , che non sono altro che una riedizione  di suoi  tessuti  d’archivio. Ovviamente i capi sono unici ed in tiratura limitata, perché non è possibile riprodurre un patch uguale all’altro, e vengono presentati in un packaging fatto di carta e cartone riciclati, nel rispetto dell’ambiente.  E all’ambiente naturale si ispirano anche i colori dei capi, che ricordano la terra nelle varie sfumature di marrone, il mare nelle gradazioni dei blu, il cielo nei grigi e negli azzurri.

Il tutto in uno stile vintage che quest’anno è molto di tendenza, per abiti tunica, gonne e borse in tre misure.

Foto by Malìparmi

  • Share/Bookmark

Sette tubini neri

black dressesDa quando Coco Chanel lo ha ideato, rendendolo un’icona dell’abbigliamento femminile, chi non ha nel proprio guardaroba un tubino nero, il jolly per tutte le occasioni? Ogni donna, però, è diversa dall’altra e vuole indossare il tubino interpretandolo con uno stile tutto suo. E’ nato per questo il tubino nero di Malìparmi, che viene declinato in 7 varianti, una per ogni tipo di donna: Precisa Patchouli, Debuttante Delicata, Timida Agrodolce, Dea Metropolitana, Apprendista Piccante, Viaggiatrice Speziata e Conservatrice Frivola. Malìparmi presenta i tubini per il prossimo inverno 2010/11 in un packaging nero, col logo nero, ma vivacizzato da un tocco di colore rosa intenso, che esprime tutta la femminilità della donna contemporanea, che vuole stare al passo con i tempi.

Foto by Malìparmi

  • Share/Bookmark