Motori

Range Rover presenta il suo nuovo coupè di lusso

Evoque_Rear_003La nuova Range Rover Epoque Coupè ha una linea invitante e finiture lussuose, pensate per un pubblico giovane e sportivo, che ama guidare un’auto che non solo fornisca ottime performance a livello di motorizzazione e di manovrabilità anche sui terreni più accidentati ed in ogni condizione atmosferica, ma che sia anche elegante e compatta in quanto a dimensioni. La prima cosa che si nota è il tetto panoramico in cristallo, che permette visibilità totale e luminosità eccezionale all’interno dell’elegante cabina, ma la Range Rover Epoque Coupè si distingue soprattutto per l’ampia gamma di tecnologie Land Rover: tecnologia Stop/Start su tutte le versioni diesel con trasmissione manuale, funzione di assistenza al parcheggio, touchscreen da 8” Dual View, audio streaming Bluetooth, sistema di telecamere Surround e molto altro; è disponibile nelle versioni benzina o diesel, dalle ridotte emissioni CO2, e nella versione 4×2 ottimizzata per la guida su strada. Il look sportivo ed attuale degli interni ne fa una vettura di lusso, che sarà amata da chi vuole conciliare in un’unica auto un fuoristrada ed un’ auto da usare per gli spostamenti in città.interior
Le consegne di questo raffinato coupè inizieranno a partire dall’estate 2011, in 160 paesi del mondo.
Foto by Range Rover

  • Share/Bookmark

Un casco giallo

casco

Sfrecciare sulla vostra moto con indosso un casco giallo come i fiori della primavera che sta per arrivare, non vi farà certamente passare inosservati ed  infonderà un po’di sano ottimismo, dopo le fredde e grigie giornate invernali. Sto parlando del nuovo casco Fiat By Nolan 500 Emoticon, che ha la caratteristica di poter essere personalizzato con tanti adesivi diversi, sotto forma di Emoticon.

A parte l’estetica molto accattivante, grazie anche agli inserti in pelle,questo casco ha caratteristiche tecniche che garantiscono completa sicurezza e protezione, poiché è realizzato in policarbonato Lexan EXL ed è dotato di imbottitura interna amovibile e lavabile, color ghiaccio ed antracite, in tessuto traspirante, anallergico e con trattamento  antibatterico; la visiera è azzurra e bombata, con taglio ad occhiale, e protegge dai raggi UV. Grande disponibilità di taglie, dalla XXS alla XXL.

Prezzo al pubblico: 229 euro

Foto by Nolan

  • Share/Bookmark

Finalmente uno yacht “green”!

navetta1

Amate trascorrere le vostre vacanze su una comoda e accogliente imbarcazione, ma temete di essere accusati di inquinare, con barche dai motori sempre più potenti, senza rispetto per la salute del pianeta? No problem! Ora si può conciliare l’amore per il mare con l’ecologia , perché a dicembre 2010 verrà varato il primo yacht “green”.

Navetta 26 di Filippetti Yacht, un 26 metri progettato dal designer Pietro Mingarelli, viene incontro alle esigenze di risparmio energetico e tutela dell’ambiente, che negli ultimi anni si sono fatti sempre più  pressanti, riducendo le emissioni e i consumi. Sarà uno yacht veramente innovativo, il primo di una linea di barche ecologiche, dalla linea elegante e moderna, che Filippetti  metterà in cantiere; le nuove imbarcazioni offriranno anche la  possibilità di affrontare lunghe navigazioni con la sicurezza di una ampia autonomia di acqua e carburante.simbolo

Navetta 26 sarà certificata dal RINA (Registro Navale Italiano) come “Green Yacht Star”, riconoscimento che viene attribuito solo a barche che rispondono a criteri di sostenibilità ambientale.

Foto by Filippetti Yacht

  • Share/Bookmark

Le automobili Lamborghini celebrate in un libro di Decio Carugati

COPERTINA Automobili LamborghiniLOWLa Electa, casa editrice  specializzata nell’ editoria d’arte, in libri illustrati di fotografia e di design di alto livello, ha dato alle stampe in questi giorni il volume “Automobili Lamborghini”, scritto  da Decio G. R. Carugati, dal 2004 Direttore scientifico della Collana Electa Industria e Design.

Il libro vuole essere un omaggio alla casa automobilistica, che è da sempre un’icona del lusso, del design e delle prestazioni ineguagliabili, oltre ad essere l’occasione per tracciare, dalla sua nascita ad oggi, la storia dell’azienda emiliana, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, con le sue auto che costituiscono per molti l’oggetto del desiderio, per il loro stile lussuoso  ed inconfondibile, per la meccanica di avanguardia e  per le performance di velocità.

Il volume, con un testo ricco di testimonianze e fotografie di grande qualità, tratteggia  un quadro completo della Lamborghini, che, nonostante abbia visto negli anni avvicendarsi nella proprietà molti stranieri, è rimasta italiana nell’anima e nello stile.

Un brand che ci rende orgogliosi di essere italiani!

PAG.32LOWPAG.126LOW

  • Share/Bookmark

Anche Lexus presenta il suo motore “ibrido”

Lexus ha presentato il suo primo motore ibrido, nella sua nuova HS250h, unaa berlina segmento C che è alimentata a benzina e corrente elettrica.
Nonostante la linea sembri debba farsi perdonare una eleganza lontana diverse miglia, di miglia la HS250h ne può percorrere parecche. Il motore a benzina, a ciclo Atkinson poiché permette di risparmiare sui consumi, a discapito della potenza a cui però sopperiscono dei motori elettrici a recupero di energia, fornisce nell’accoppiata con gli elettrici una potenza di 187 cavalli, e la sua cubatura è di 2200 centimetri cubici, divisi in 4 cilindri.
La HS250h si presenta imponente, e dagli interni curatissimi e che concedono molto alla innovazione tecnologica.
I vetri respingono efficacemente i raggi UV, permettendo una temperatura minore all’interno dell’abitacolo, e i fari e le lampade a LED, all’interno dell’abitacolo, riducono i consumi ulteriormente.
Lexus poi offre alcune chicche, come il navigatore di ultima generazione su hard-disk, un dispositivo di sicurezza che avverte in caso di superamento della linea di mezzeria della carreggiata, u cruiise control e una telecamera angolare che fa capolino negli incroci per dare un’occhiata che aiuta il guidatore.
Un posizionatore segnala inoltre la posizione dell’auto, sia nel caso in cui abbia bisogno di assistenza, in quello in cui sia stata rubata.

  • Share/Bookmark

Hiunday Equus, la concorrente coreana

La Hiunday Equus, nuova state-of-the-art a quattro ruote della casa coreana, arriverà nel mercato nel 2011. Il progetto prende spunto dalla Genesis Sedan, anche se il retrotreno è stato allungato di una manciata di centimetri per permettere una migliore abitabilità sui sedili posteriori.
Equus presenta una linea aggressiva per una berlina dotata di tutti i comfort, a partire dagli ammortizzatori ad aria compressa regolabili singolarmente ai quattro angoli.
La motorizzazione è un 8 cilindri a V, per 5 litri di pura potenza, dovrebbe arrivare a generare ben 420 cavalli, per cui raggiungere i 100 km/h sarà una questione di pochi secondi, 6 per la precisione.
Equus competerà con berline tipo BMW serie 7 e Mercedes classe S, per cui la casa coreana sfodererà le migliori armi a sua disposizione: ne vedremo in ogni caso… delle belle!

  • Share/Bookmark

Il lusso a portata di donna: Chanel Fiole

Donne se siete egocentriche ed amate apparire ecco l’auto che fa per voi. Si chiama Chanel Fiole, la prima auto firmata da Chanel tutta al femminile, a guardarla bene si tratta di un vero connubio di stile ed eleganza. Pensata esclusivamente per soddisfare le esigenze femminili, la city car consta di scomparti adibiti per contenere oggetti di cui una donna non può far a meno, come il cellulare, il rossetto, un paio di collant di riserva qualora le prime dovessero smagliarsi, scarpe alte e basse all’occorrenza… Questo piccolo gioiello avanguardistico, dalle linee futuristiche, è stato realizzato dallo stilista tedesco Karl Lagerfeld in collaborazione con la designer coreana Jinyoung Jo. Lo stilista sembra non fermarsi più, dopo aver fatto customizzare una moto con le doppie C della casa di moda, lancia questa nuova auto super lussuosa. Peccato che solo in pochi potranno acquistarla…

  • Share/Bookmark

Platune Sand-X Bike, il quad per il deserto

Platune e Sand-X sono due aziende specializzate in ambito motociclistico: la prima, americana, sviluppa moto da neve, la seconda, svizzera, quad all-terrains. Una collaborazione li ha portati alla realizzazione di Platune Sand-X Bike, una sorta di quad, anche se a sole due ruote, che va bene soprattutto per i terreni sabbiosi del deserto. La moto è marcatamente sportiva, la trazione è affidata a dei cingoli posteriori, e gli sci anteriori (caratteristica delle moto da neve, comunemente chiamate “gatto delle nevi”) sono state sostituite da un paio di ruote.
Le prestazioni sono da capogiro, per un mezzo di questo tipo: un motore Rotax di 800 cc genera ben 160 cavalli, e spinge la moto da 0 a 100 Km in soli 2.8 secondi, per una velocità finale di 180 Km/h!
Pensata per chi può concedersi il lusso di sport estremi, Platune Sand-X Bike non è comunque il sostituto del cammello, che rimane il miglior mezzo per muoversi nel deserto senza utilizzare un goccio di petrolio.

  • Share/Bookmark

BMW: 12 cilindri al top

BMW arriva al top della gamma, con un 12 cilindri da fare invidia alle supercar italiane ed estere. Per la sua serie 7 non è scesa a compromessi: le 760i e 760Li (quest’ultima la versione allungata di 14 cm della prima) sono un mostro di potenza, ma anche delle lussuose berline. Gli interni in pelle e in radica rappresentano la massima espressione del comfort e del lusso della casa bavarese.
Il motore è un 12 cilindri, come già detto, a doppia iniezione diretta TwinPower, con regolazione continua dell’albero a camme. I 540 cavalli e la coppia di 750 Nm già a 1500 giri/min (degna di un trattore) permettono un’accelerazione 0-100 Km/h in soli 4.6 secondi. Anche il cambio rappresenta una novità, automatico a 8 marce.
La linea del top BMW rimane forse l’aspetto più classico, sobria e senza particolari accentuati, la classica doppia presa d’aria anteriore, che contraddistingue le auto della casa bavarese, senza sporgenze ama inglobando il tutto in una superficie omogenea.
L’equipaggiamento di serie comprende inoltre il Dynamic Damping Control con Driving Dynamic Control, e la stabilizzazione antirollío Dynamic Drive. In aggiunta, la BMW 760Li offre ammortizzatori pneumatici con regolazione del livello dell’asse posteriore, mentre a richiesta è disponibile l’Integral Active Steering.
(Photo courtesy by Omniauto)

  • Share/Bookmark

In viaggio in Mo.Tel

Non è un eufemismo, né voglio proporvi un giro in moto coast-to-coast nella migliore delle tradizioni americane. Mo.Tel è un acronimo, e precisamente di Mobile Hotel. L’idea nasconde un caravan dalle dimensioni generose, ma soprattutto ben ingegnerizzato.
L’autore, Rob Millington, un giovane designer britannico laureato del corso di Product and Transport Design dell’Università di Coventry, ha voluto creare un caravan che facesse del lusso e dell’abitabilità i concetti fondamentali che lo animano. La parte superiore, ad esempio, è estraibile ed in questo modo è possibile creare uno spazio per la notte, mentre il retrotreno si allarga dando spazio ad una veranda.
I materiali utilizzati sono un sandwich di fibra di vetro, e per la struttura acciaio tubolare, che coniuga robustezza e leggerezza.
L’arredamento interno è un opera di alto design, che richiama non tanto le forme interne dei motel, quanto quelle di un hotel a quattro stelle.

  • Share/Bookmark