Gusto

G.H. MUMM BRUT ROSÉ , un abbinamento raffinato per le ricette di San Valentino

 

Nel giorno più romantico dell’anno,  per creare un’atmosfera sognante   e coinvolgente fate un brindisi con   la classe  e la raffinatezza dello Champagne G.H. Mumm!

Nel giorno di San Valentino scoprite le note rosate di G.H. Mumm Brut Rosé, uno champagne dal  cuore di mela. Ed alla mela è affidato il compito di creare un piatto che unisce estetica e gusto: la vivacità del colore rosso della mela, infatti,  racchiude ed esalta con raffinatezza  i sapori intensi dei frutti di mare o della tartare di pesce crudo, cibi afrodisiaci per eccellenza. Abbinamenti non solo di gusto, ma anche di colori, in una presentazione culinaria d’effetto, che stupirà il/la vostro partner e regalerà ad entrambi una serata indimenticabile!

Foto by G.H.Mumm

  • Share/Bookmark

Un dolce San Valentino

ladureSarà un San Valentino veramente speciale, se donerete alla persona del cuore una scatola di macaron Ladurée, racchiusi in invitanti confezioni, che si ispirano alla festa più romantica dell’anno. Per l’occasione la famosa Maison francese di alta pasticceria ha creato il macaron “Rouge Madame”, dal gusto delicato di fiori e frutti, quasi un anticipo di primavera, dal vivace colore rosso rubino, che richiama l’amore e la passione. ladure1Nella scatola da collezione “Chance”, un vero scrigno portafortuna decorato con un ferro di cavallo ed un cuore d’oro, ci sono sei deliziosi macaron, mentre la scatola “Rouge for Love” contiene 6 cioccolatini neri amari, ricoperti di cioccolato nero, che delizieranno i più golosi con il loro ricco amalgama di cioccolato del Madagascar,di nougatine e di fave di cacao schiacciate.
Foto by Ladurée

  • Share/Bookmark

Major Luxury Selection per le feste propone un classico abbinamento: caviale e champagne

caviardehoursSe dovete organizzare una cena “up class” in occasione delle prossime feste e non sapete quali prodotti scegliere, per offrire ai vostri ospiti prodotti gourmand di alta classe e fare un’ottima figura, non dovete far altro che scegliere i prodotti selezionati da Major Luxury Selection per accontentare un target esigente.
Vini di vendemmia tardiva, come “Un 15 Novembre” (nome dato alla cuvée dal giorno di raccolta delle uve), saranno adatti ad accompagnare dolci o piatti a base di foie gras, con il loro profumo floreale, fruttato e balsamico, mentre eccellenti champagne francesi, che sono stati scelti con grande cura ed attenzione alla qualità, potranno essere degustati durante tutto il pasto. Tra le varie proposte vi segnalo una delle più esclusive, alcuni Champagne Dehours &Fils, ed in particolare Riserva Brisefer, costituito da 100% Chardonnay, prodotto in un’edizione limitata di sole 2000 bottiglie, di cui 120 per l’Italia, Riserva Maisoncelle, ricavato da 100% Pinot Nero, prodotto in un’edizione limitata di sole 2000 bottiglie, di cui 120 per l’Italia, Riserva Genevraux, ottenuto da 100% Pinot Meunier, solo 2700 bottiglie di cui 120 per l’Italia.Vere eccellenze, che esalteranno il sapore di un Caviale Malossol realizzato su ordinazione, al fine di garantire la massima freschezza: le uova vengono prelevate in giornata da storioni esclusivamente di allevamento, per scongiurare l’estinzione degli storioni selvatici, specie in via di estinzione.

Foto by Major Luxury Selection

  • Share/Bookmark

36 anni per un whisky di qualità!

glenBere poco, in modo responsabile, ma bere “spirits” di qualità, questo sembra essere il mood del momento, per cui vi do una buona notizia: dopo 36 lunghi anni di riposo in botti di rovere , The Glenlivet 1973 Cellar Collection, un whisky di grandissima qualità, è finalmente sul mercato, accolto con entusiasmo dagli amanti degli Scottish Malt Whisky, che hanno ora una ragione in più per essere felici!glenlivet-1973-scotch600
La cattiva notizia è che del prezioso nettare, dal colore ambrato e dal sapore morbido ed ineguagliabile, sono disponibili solo 853 esclusive bottiglie, destinate, quindi, a raffinati intenditori e ad occasioni speciali.

  • Share/Bookmark

Col rum puoi sognare di essere ai Caraibi!

rummmmQuando bevo un mojito o una pina colada, mi capita di sentirmi proiettata in un’atmosfera caraibica, che mi fa sognare di essere in vacanza e penso che il rum è l’ingrediente ideale per preparare degli ottimi cocktail o per essere gustato liscio on the rocks. Errore! Il rum, oltre che essere perfetto per i cocktail,  si presta a fantasiosi abbinamenti con il cibo, ad esempio con formaggio caprino, ricotta parmigiano, in ricette che lo vedono sottolineare il sapore deciso delle acciughe e delle olive, oppure con  cioccolato fondente, di cui esalta il gusto, o con  fegato d’oca o   salmone, a cui  dà quel tocco di sapore in più.

Mi raccomando, però, di scegliere sempre un rum di ottima qualità, contraddistinto dal marchio ACR (Authentic Caribbean Rum), che certifica la qualità e la provenienza del distillato.

Foto by ACR

  • Share/Bookmark

Un romantico week end nel Castello di Casanova

Castello di Spessa_esterni 002

A Capriva, nella zona del Collio Goriziano, si trova il Castello di Spessa, un resort ricco di storia, nelle cui eleganti e raffinate sale Giacomo Casanova amava ricevere, degustando  vini veneti “di qualità eccellente”, come lui stesso li definiva.

Risalente al 1200, il castello ha ospitato negli anni numerose illustri personalità ed ancora oggi all’interno delle 15 suites, arredate recentemente con mobili del ‘700 e ’800 italiano, si respira l’atmosfera della storia, in un ambiente country chic. Trascorrere un weekend nel resort vuol dire godere del meraviglioso giardino all’italiana e  del campo da golf a 18 buche, per un relax totale a contatto con la natura. E’ possibile anche visitare le antiche  cantine scavate nel sottosuolo, che risalgono al Medioevo, quando vennero realizzate per custodire l’eccellente vino prodotto nella zona fin dal ‘300.

Anche il gusto della tavola può essere soddisfatto, con i raffinati piatti serviti nel Ristorante Gourmand, alloggiato nella Tavernetta del castello, ricavata da antichi rustici; lo chef Tonino Venica si serve di prodotti della regione, per realizzare menù eccellenti, a base di pesce della vicina laguna di Grado, di prosciutto affumicato su legni aromatici e delle carni dei norcini di Cormons, oltre che, in stagione, del radicchio rosso di Gorizia.

Totale attenzione viene riservata agli ospiti, che troveranno in camera all’arrivo una bottiglia di Brut La Boatina, tenuta in fresco nella glacette, come segno di benvenuto.


Foto by Castello di Spessa
Via: Comunicato stampa

  • Share/Bookmark

Fino al 28 Febbraio 2010 continua a Roma la mostra “Gli anni di Grace Kelly, Principessa di Monaco”

1970 0084 © Archives-SBM Monaco copia

Nel centro di Roma, in via del Corso 418,  continua fino al 28 febbraio 2010 la mostra “Gli anni di Grace Kelly, Principessa di Monaco”, allestita a cura della Fondazione Memmo.  Lettere, oggetti personali, abiti e accessori di moda, gioielli e scene di film, reportages e foto scattate dai più gran di fotografi dell’epoca, meravigliosi quadri di fiori essiccati, realizzati dalla Principessa con grande abilità e senso del gusto, permetteranno ai visitatori di conoscere l’universo di una donna che da star di Hollywood diventò una delle principesse più amate e rimpiante di tutti i tempi. Fin dalla giovinezza icona di stile ed eleganza, Grace Kelly, con il suo impegno a favore dei diseredati e dei  bambini orfani e bisognosi, come  Principessa del Principato di Monaco divenne simbolo di amore per il prossimo e di grande impegno per il suo piccolo regno e per la famiglia. Oggi, grazie anche alla mostra, la ricordiamo  come  una persona gentile, che ha saputo conciliare ruolo  pubblico e  ruolo privato, e che si è inserita di diritto nella leggenda, con la sua storia da favola tragicamente conclusasi 25 anni fa.

SR06 © Sebastian Rosenberg, ParisBerlin fotogroupAbito incontro© Gaëtan Luci - Palais Princier - MoancoSR09 © Sebastian Rosenberg, ParisBerlin fotogroupSR13 © Sebastian Rosenberg, ParisBerlin fotogroup

Foto by Fondazione Memmo

  • Share/Bookmark

Cointreau Malandrino per un liquore vestito di lusso

Moodshot

Cointreau, il famoso e storico liquore francese (ha 150 anni!) , si veste di lusso e diventa un prestigioso regalo in occasione del Natale. Presentata presso lo Spazio Driade  a Milano, la Limited Edition disegnata da Catherine Malandrino, stilista francese famosa per le sue silhouettes, viene prodotta in soli 3.000 pezzi e, avendo  ricevuto il premio Pentawards d’argento , categoria “Lusso”, oggi è divenuta un pezzo da collezione. Una trama leggera di metallo, traforata come un delicato merletto, avvolge la bottiglia, vestendola come un abito da sera, e  l’immagine della Statua della Libertà e tante stelle sparse, simbolo della bandiera americana, arricchiscono la trasparenza del vetro, dando  forma ad un  oggetto di grande raffinatezza ed eleganza.

Il Cointreau  si presta ad essere bevuto liscio o con ghiaccio, ma entra anche a far parte di numerosi famosissimi cocktail, come il Margarita e il Cosmopolitan, e anche dell’ultimo arrivato, il   Cointreaupolitan, che, unendo al liquore il gusto fruttato del  cranberry  e del  limone,  è molto amato dalle donne per il suo gusto unico.Cointreaupolitan

Foto by Cointreau

  • Share/Bookmark

Cenone di Natale al Seven Stars Galleria di Milano

Town House Galleria, orchidee Vanda by Anco 7 Stelle, 7 Stars (54) Eccezionalmente l’esclusivo ristorante “La Sinfonia” dell’hotel Seven Stars Galleria, solitamente aperto solo agli ospiti dell’hotel, apre le sue porte a tutti coloro che vorranno festeggiare il Natale nelle sue raffinate sale. Lo chef  Giacomo Gaspari , basandosi sulla cultura ayurvedica e sull’equilibrio energetico proteico e calorico, ha pensato ad un menù naturale, nel quale fois gras, gamberi, astici, ostriche, aragoste e caviale sono gli ingredienti principali.

Inaugurato nel 2007, l’hotel Seven Stars Galleria, ubicato a Milano all’interno della Galleria Vittorio Emanuele, è il primo hotel a sette stelle in Italia e offre un’accoglienza ed un servizio da Casa reale, a partire dal maggiordomo a disposizione di ciascun ospite.

L’hotel fa parte della catena Small Leading Hotels of the World e consente di vivere il “cuore” della città di Milano, la sua storica Galleria,   in una delle sue sette suites, dalle quali si può ammirare lo stupendo effetto della cupola illuminata in occasione delle feste.

Town House Galleria, orchidee Vanda by Anco 7 Stelle, 7 Stars (41)Foto by Seven Stars Galleria

  • Share/Bookmark

L’icona del lusso Harrods apre le porte ai Marchesi de’ Frescobaldi

FrescobaldiWineBar03

E’ da novembre 2009 che la storica  azienda vinicola dei Marchesi de’ Frescobaldi, attiva da 700 anni, ha aperto il suo primo Ristorante e Wine bar all’estero, all’interno del più famoso store del lusso londinese, Harrods.

L’importanza dell’evento è stato sottolineata dalla presenza di Giancarlo Aragona, ambasciatore italiano a Londra, di Fabio Capello, allenatore della nazionale di calcio inglese e di Mohamed Al-Fayed, il noto proprietario del più famoso department store del mondo.

Nel Lower Ground Floor, dove è ubicata anche la famosa Enoteca di Harrods, il “dei Frescobaldi Restaurant and Wine Bar” diventa così una vetrina di prestigio per il marchio italiano,  già  annoverato tra i fornitori della  Casa Reale inglese.

Il ristorante, che  su una superficie di 100 mq può ospitare 48 persone, richiama nei colori e nelle forme i più famosi monumenti toscani creando, così, un’atmosfera molto soft e dalla grande suggestione e offrendo un ambiente ricercato e di gran classe.

La cucina è costituita da prodotti  selezionati  con grande severità e viene monitorata costantemente, al fine di garantire la qualità dei piatti; il servizio è attentamente curato e assicurato dalla formazione del personale, addestrato con un periodo di training nel ristorante e nelle tenute dei Frescobaldi in Toscana.

I piatti proposti sono quelli della tradizione toscana, dalla bistecca alla fiorentina al caciucco ai pici con ragù di papero alla tagliata, naturalmente abbinati ai vini dei Frescobaldi, come il Marmoreo, il Castelgiocondo Brunello di  Montalcino, i vini della Tenuta dell’Ornellaia.

Un’altra bandiera italiana sventola a Londra, diffondendo  sempre più  la tradizione gastronomica del nostro Paese, grazie all’elevata qualità del nuovo ristorante dei Frescobaldi, un luogo raffinato per veri gourmet.

Foto by Gruppo Frescobaldi

  • Share/Bookmark